STRUMENTAZIONE

La strumentazione per la misura del gas radon può essere di tipo passivo o attivo.

La strumentazione passiva è composta dai dosimetri a elettrete o a traccia i più comuni e permettono di avere delle misure medie da 2/3 giorni a 1 anno. Il campionamento del Radon e dei suoi prodotti di decadimento è basato sulla naturale diffusione del gas; I rilevatori registrano i decadimenti e l'elaborazione dei dati avviene successivamente in laboratorio.

La strumentazione attiva (ad es. rilevatori a scintillazione) misura direttamente il gas radon e si utilizza durante le azioni di bonifica. Il campionamento avviene attraverso l'aspirazione forzata mediante l'uso di una pompa e la misura viene effettuata tramite strumenti attivi.

Spesso il monitoraggio di Radon viene condotto tramite una combinazione di sistemi di campionamento attivo e passivo e di rivelatori che danno una risposta in tempo reale e no.

Strumentazione gas radon
Strumentazione gas radon

La nostra strumentazione è sottoposta periodicamente a taratura strumentale presso laboratori certificati (CESNEF/ENEA). Sulla documentazione di misura è riportata la data ultima di taratura strumentale.

MISURE PREVENTIVE NEL TERRENO

MISURE PRESENZA GAS RADON INDOOR

MISURA GAS RADON DISCIOLTO IN ACQUA